Vai ai contenuti

Vulnerabilità diga di Angitola

Studio e verifiche sismiche in campo dinamico non lineare delle opere di sbarramento costituite dalla diga Angitola di Monte Marello nel Comune di Maierato (VV) e delle relative opere in c.a. e muratura, inclusa la casa di guardia e le sponde.
L’incarico ha previsto la conduzione di un preliminare studio della risposta sismica locale in base alla caratterizzazione geotecnica dei terreni con cui è costituita la diga e dei terreni di fondazione. La diga, realizzata in terra con nucleo impermeabile, è a servizio di un invaso di capacità massima pari a 21 mln mc (Volume di regolazione 14 mln mc).
Il corpo diga sviluppa complessivamente una lunghezza di circa 350m: la diga principale (sinistra) è formata da un nucleo centrale impermeabile di sabbie limose e ha una lunghezza al coronamento di 141m, con altezza (monte e valle) 29,80m; La diga secondaria (destra) ha una lunghezza al coronamento di 195m, con altezza della sezione maestra tra 25,7m e 27,6m, rispettivamente a monte ed a valle.

RTP: INTEGRA srl (mandataria), GROUND Engineering srl
luogo Comune di Maierato (VV) - Italia
data 2015 - 2019
cliente Consorzio di Bonifica
Tirreno Catanzarese


Diga Angitola
caratteristiche principali della Diga
quota di massimo invaso 44,2m s.l.m.
quota di massima piena 46,4m s.l.m.
quota di coronamento 48,3m s.l.m.
Integra S.R.L. - Petrangeli - Usai - Andreocci - Pietrantoni
INTEGRA Ingegneria Territorio Grandi infrastrutture srl
Via di Sant'Erasmo 16,  00184 Roma,  P.I. 06431641007
facebook
linkedin
instagram
linkedin
Torna ai contenuti